Il senso del terminato “STAN” di questi paesi orientali

Il senso del terminato “STAN” di questi paesi orientali

Notiamo che un numero significativo di paesi dell’Asia centrale ha nomi che terminano con “stan”.

Una antica parola persiana

Molti continuano a interrogarsi su questi nomi atipici di alcuni paesi asiatici. Basta sapere che “stan” è in effetti un suffisso che trae origine da un’antica parola persiana che significa semplicemente “paese, nazione, terra”. Pertanto, il nome “Afghanistan” significa “patria” degli afgani o “luogo” degli afgani. Facevano tutti parte dell’ex Unione Sovietica.

La storia di alcuni di queste paesi

Kazakistan è, alla base, una parola turca che sarà usata in seguito dai russi più precisamente “i cosacchi”. Questo nome (Kazakistan) significa “persona indipendente e libera”. Kirghizistan i cui abitanti sono i Kirghizi, originari della Mongolia, significherebbe “paese delle montagne” secondo una prima interpretazione.

Perché secondo la storia, i kirghisi sono gente di montagna. Pakistan: secondo una delle tesi sull’origine di questo nome, sarebbe la composizione di due parole, ovvero ”Pak” e ”Istan”. Il primo, di origine persiana/udu, significa “santo, puro, pulito”. Quanto al secondo, significa semplicemente “patria”. Quindi, il Pakistan significa davvero “Patria del popolo santo”. Tagikistan: la scomposizione di questa parola ci dà prima “taj” che significa “corona” in persiano e poi “ik” che significa “testa”.

Quindi “sotajik” è “una persona che indossa una corona in testa”. La storia ci insegna che i persiani sono discendenti dei tagiki. Turkmenistan: La parola ”turkmena” (significa ‘io sono un turco’) è la composizione della parola ”turk” che designa in lingua turca gli antichi turchi dell’Asia e della parola ”uomini” che significa “io o io”. I turkmeni sono originari dell’attuale Mongolia. Uzbekistan: i suoi abitanti sono gli uzbeki che sono un misto di tribù nomadi turche e antichi popoli iraniani. La parola uzbeko, secondo gli storici, deriva da altre due parole turche. Il primo è “vz” che significa “autentico” e il secondo “bek” significa “uomo autentico.

Articoli simili

Il cocktail come simbolo di connessione culturale
Il cocktail come simbolo di connessione culturale

Il cocktail come simbolo di connessione culturale

Molto più di un semplice intrattenimento, il cocktail rappresenta una connessione culturale che va oltre i...
Manchester City vs Inter: le sfide storiche e le strategie future in campo internazionale
Manchester City vs Inter: le sfide storiche e le strategie future in campo internazionale

Manchester City vs Inter: le sfide storiche e le strategie future in campo internazionale

Nel mondo del calcio, poche partite generano tanta eccitazione e anticipazione come quelle tra Manchester...
Le leggi internazionali sulle sigarette elettroniche: una panoramica
Le leggi internazionali sulle sigarette elettroniche: una panoramica

Le leggi internazionali sulle sigarette elettroniche: una panoramica

La regolamentazione delle sigarette elettroniche è un argomento di discussione globale. Le leggi variano...
Maglioni di cashmere per gli uomini: perché adottarli?
Maglioni di cashmere per gli uomini: perché adottarli?

Maglioni di cashmere per gli uomini: perché adottarli?

L’abbigliamento in cashmere è fatto con il pelo delle pecore selvatiche che vivono in alta quota. In...
Scopri il miglior sito di annunci di articoli di seconda mano, retrò, nuovi e rari a prezzi bassi
Scopri il miglior sito di annunci di articoli di seconda mano, retrò, nuovi e rari a prezzi bassi

Scopri il miglior sito di annunci di articoli di seconda mano, retrò, nuovi e rari a prezzi bassi

Il trucco d’acquisto di tendenza per ridurre il prezzo è quello di optare per l’acquisto di un...